17.08.17 - IX anno di FRANCO SENSI

  

  17.8.2008 - 17.8.2017

Il giorno dello scudetto, il 17 giugno 2001, raccontò: "Sono frastornato  ancora non me ne rendo conto, ma avrò tempo per farlo. Il mio pensiero va allo scudetto precedente del 1983, al presidente Viola che ha faticato come me. Sono stati campionati diversi, perché una volta c’era soprattutto tecnica, ora c’è più potenza. I successi si costruiscono nel tempo." Il 24 giugno è al Circo Massimo, con Antonello Venditti e tutti i giocatori, per ricevere l’abbraccio di centinaia di migliaia di tifosi romanisti accorsi per festeggiare lo scudetto. Il Campidoglio aprì l’aula Giulio Cesare per la camera ardente, un onore tributato soltanto ad Alberto Sordi e all’ex sindaco Luigi Petroselli. Il pensiero più sentito, al momento dell’addio, fu del suo capitano Francesco Totti, che dichiarò:  "Ogni giorno che ho trascorso con lui è indimenticabile, ma il ricordo che ho maggiormente impresso nella memoria in questo momento è quel giorno al Circo Massimo e la sua felicità. Ci lascia quindici anni di amore che rimarranno indelebili nella mia mente e nel mio cuore» ... e nella storia della Roma.

L'UTR ricorda con affetto e gratitudine l'ultimo grande  Presidente Campione d'Italia FRANCO SENSI, e vuole far pervenire a tutta la famiglia SENSI, un affettuoso abbraccio nel suo indelebile ricordo !

  FRANCO SENSI, PERTRANSIIT BENEFACIENDO, UN GRAZIE CHE DURA PER SEMPRE !

Informazioni aggiuntive